Chiese principali - IAT Pro Loco Vigevano

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiese principali

Chiese principali di Vigevano

San Francesco
Piazza S. Francesco
Epoca: 1447-1475
Stile: Gotico francescano

L’attuale edificio databile seconda metà del XIV sec. fu realizzato per volere del frate francescano Giovanni Ferrari da Vigevano. Attualmente la chiesa si presenta a tre navate, con facciata in cotto ed eleganti pinnacoli, risultato di un intervento del 1447, anno in cui cominciarono anche i lavori di costruzione del campanile terminato poi nel 1475. Nel 1801, la chiesa, oggetto delle  spoliazioni napoleoniche, fu sconsacrata ed adibita ad alloggio dei soldati, i frati ne furono allontanati.
Nel 1825, ripristinata la sua funzione religiosa, iniziarono importanti lavori di restauro che le conferirono l’aspetto attuale.
Uscendo dalla chiesa dal fianco verso Via San Francesco è possibile scorgere uno scurolo barocco nel quale fino a pochi anni fa erano visibili teschi di frati, ricordo del cimitero che qui esiste, chiamato dai vigevanesi "Gisiò di mort".

San Pietro Martire
Piazza B. Matteo
Epoca: (in diverse fasi): 1363, 1446, 1480, 1840
Stile: Gotico lombardo

L’edificazione della chiesa ebbe inizio nel 1363 per proseguire successivamente, sotto la direzione dei frati domenicani nel 1445, assieme alla costruzione dell’annesso convento. Nel 1480, anno di consacrazione, vennero intrapresi dei lavori di ampliamento, spostando la facciata in avanti.
La facciata è in stile gotico – lombardo con eleganti bacini maiolicati di impronta bizantina; l’interno si presenta con pianta a croce latina, suddivisa in tre navate con campate in stile neogotico.  In origine la chiesa aveva un ingresso laterale, riservato al duca Ludovico il Moro e alla sua corte, del quale si intravedono oggi le tracce in una porta murata. L’altare maggiore,  sopraelevato rispetto al pavimento dell’edificio, sovrasta la cripta all’interno della quale è collocato lo Scurolo, che  custodisce il corpo del domenicano Beato Matteo Carreri, santo protettore di Vigevano.

San Giorgio in Strata
Via Cairoli
Epoca: Anteriore al 1350
Stile: Romanico

Si tratta di una piccola chiesa situata in via Cairoli, oggi stretta tra le case adiacenti, dedicata a San Giorgio; di origine antica (citata in un documento del 1090), l’edificio fu ricostruito per volere della famiglia Colli nella metà del XV secolo; attualmente si presenta con facciata romanica a capanna di linee molto semplici. l’interno, a pianta rettangolare e navata unica, termina con l’abside semicircolare, coperto da una volta a catino.
Sulla parete destra è conservato un affresco quattrocentesco, raffigurante S. Giorgio che uccide il drago.
L’aspetto attuale è frutto di un delicato lavoro di restauro avvenuto nel corso del ‘900.

Torna ai contenuti | Torna al menu